Senza tempo

wpid-wp-1439777058241.jpegDavvero. Non ho neanche il tempo per i bisogni fisiologici, figuriamoci per tenere aggiornato un blog 🙂
A parte gli scherzi, la settimana che si è appena chiusa è stata fra le più intense di sempre: il dojo è in piena attività, gli Uchideshi sono sotto pressione 24/7 e si dividono fra mansioni in cucina, giardinaggio estremo (in aggiunta alle quasi 7 ore di allenamenti quotidiani) e normali attività di gestione del dojo.

La colazione è spesso una sorpresa: oggi ci siamo trovati a mangiare un gigantesco Onigiri alle 7 del mattino, ma l’appetito c’è sempre, a qualsiasi ora.

Fra le mille cose da fare, ho tuttavia trovato il tempo anche per migliorare le mie proiezioni, che da ora in avanti saranno “soft breakfall”.

Questo weekend si è tenuto anche il seminario di Stephanie Yap Sensei: 6 ore di attività intense, molto tecniche e anche particolarmente dure (ne sa qualcosa il mio gomito sinistro, vittima di un Sankyo un po’ truce).

 

Be First to Comment

    Lascia un commento